Siamo i lavoratori della rete - i wwworkers - quelli che operano sul web e grazie al web. Siamo già 700.000 in Italia, ma ancora ci trattano come dei misteriosi innovatori. Siamo quelli che aiutano il Made in Italy a farsi conoscere nel mondo, ma siamo costretti a cambiare casa se nel nostro paese non c'é la banda larga. Creiamo oltre il 2% del PIL, ma sembriamo invisibili. Chiediamo a chi ci governa di scommettere su di noi. Di guidare una nuova rivoluzione industriale che, grazie alla rete, porti di nuovo l'Italia a creare ricchezza e lavoro. Racconta la tua esperienza, e porta la tua idea, per far diventare l'Italia un paese digitale.