Daniele Ferla - Creativo digitale

daniele ferla

"Anagraficamente nato in pianura padana, classe 1981, tecnologicamente imbrigliato nell'era webcentrica". L'anima da programmatore di Daniele nasce davanti ad un Commodore 64 dallo schermo verde e nero cercando di realizzare riproduzioni di vecchi videogiochi. Ma la svolta arriva quando decide di diventare wwworker con un'attività di web marketing e personal branding.

Nome: Daniele Ferla
Età anagrafica: 32
Città: Calvenzano (Bergamo)
Formazione di partenza: carriera universitaria in informatica
Lavoro precedente: programmatore software
Attuale lavoro da wwworker: sviluppatore identità online e marketing presso desdinova.it
Cos'è in un tweet: un sito dove puoi avere consulenze
In cosa consiste il lavoro: mi occupo di Seo e consulenza Google Adwords
Compenso/profitto: circa 1000 euro al mese
Potenzialità riscontrate dal lavoro in rete: infinite; si possono raggiungere potenziali clienti che senza gli strumenti informatici sarebbero impossibile da raggiungere. Inoltre è possibile allargare la cerchia dei collaboratori
Problematiche riscontrate dal lavoro in rete: sono legate allo strumento in se in quanto nei momenti di black out di connessione (che possono capitare) ci si sente davvero smarriti e senza possibilità alcuna di rimediare
Il tuo slogan/motto: offrire servizi, non prodotti
Segni particolari: creatività

Ciao Daniele e benvenuto su wwworkers. A che età hai scoperto di essere appassionato di nuove tecnologie?
È iniziato tutto prima dei 16 anni di età quando mi sono avvicinato ai primi computer casalinghi. Diversamente da molti mi sono appassionato alla volontà di programmare i computer affinché potessero eseguire piccoli software o disegni grafici sullo schermo. C'era della creatività in quello che facevo e questo rendeva quegli strumenti più potenti di quanto fossero realmente... Potevano accrescere l'immaginazione e la loro trasposizione in bit.

Come ti definiresti in poche parole, in pochi tweet?
Perfezionista ed ambizioso. Perfezionista perché lo sono sempre stato e credo che debba far parte delle peculiarità di un professionista perché questa caratteristica aggiunge un valore immenso al lavoro svolto. Ambizioso invece è un termine che mi cucio addosso relativamente da poco ma che penso sia fondamentale affinché la propria passione ed il proprio lavoro ci permetta di vivere serenamente e nel migliore dei modi. Bisogna credere in se stessi e nelle proprie capacità, non bisogna mai dubitare di quello.

Perché hai deciso di aprire un'attività su Internet?
Sono convinto che non sia una scelta quella di mettersi in proprio ma solo un processo di consapevolezza che affiora. Ammetto che la paura è tanta soprattutto data dal fatto di sapere che ci sarà uno smarrimento dopo aver fatto “il salto” e alcune volte non possiamo farlo da soli, serve un aiuto…lo possiamo trovare negli amici, nella famiglia, in altri professionisti che prima di noi hanno già fatto questa scelta.

Torneresti sui tuoi passi? Torneresti a lavorare come dipendente presso un'azienda di programmazione software?
Se tornerei indietro? Non credo. Non tanto perché essere un libero professionista da un senso di libertà ma perché la mia mente ora è cambiata: ogni cosa che faccio ed ogni decisione che prendo è in funzione di una scelta che viene da dentro e fa parte di me... forse da sempre.


logo camp 2018

Il libro dei wwworkers

libro1Wwworkers (Gruppo24Ore) è un manuale scritto da Giampaolo Colletti, con la prefazione di Andrea Rota (eBay) e la postfazione di Luca Tremolada (Sole24Ore).

Il libro degli artigeni

libro ArtigeniSEI UN GENIO! è il nuovo libro di Giampaolo Colletti edito da Hoepli. Racconta la rivoluzione degli Artigeni con 150 storie di artigiani e lavoratori dalle idee geniali. Acquista online

wwworkers su Metro

Metro 08062016 tagliata

Leggi gli articoli su Metro

wwworkers su Millionaire

Millionaire Giugno
Leggi gli articoli su Millionaire

I wwworkers sono raccontati su

fatto-quotidiano metro nova-24 millionaire