Ester Brunini - Artigiana del vetro

EsterB-5

 

 

Ester, artigiana del vetro, ha realizzato il suo sogno con la condivisione in rete delle proprie idee e della propria passione. Grazie ad un progetto di crowdfunding online ha finalmente aperto il suo negozio di artigianato artistico in vetro a Bolzano.

 

Nome: Ester Brunini

Età anagrafica: 31

Città: Bolzano

Formazione di partenza: insegnante, sistemista e programmatrice ed infine tecnico della lavorazione del vetro ed esperto in tecnologie vetrarie

Lavoro precedente: tipografa

Attuale lavoro da wwworker: ho aperto un progetto di crowdfunding su Kapipal per aprire il mio studio di artigianato artistico in vetro. Da pochi giorni ho finalmente aperto il mio negozio a Bolzano “Glass Art Affair” anche grazie al coinvolgimento di tutta la rete

Cos'è in un tweet: il sogno di un'artigiana agguerrita!

In cosa consiste il lavoro: sono un’artigiana del vetro e ho sviluppato un progetto di crowdfunding / marketing virale per chiedere un sostegno economico (e non solo) alla rete, coinvolgerla e renderla partecipe del mio progetto

Compenso/profitto: le donazioni raccolte mi hanno permesso di essere qui oggi nel mio nuovo negozio!

Potenzialità riscontrate dal lavoro in rete: pazzesche, ho scoperto che posso raggiungere in tempo reale il mondo che mi circonda. Ho avuto sostegno da ogni parte del mondo (Norvegia, Giappone), non solo da amici e conoscenti. In più nell’attività quotidiana grazie al mio sito ho un immediato riscontro per capire se alcune mie opere funzionano oppure no, se i corsi che tengo sono accattivanti o no: dalla rete mi arrivato feedback molto interessanti

Problematiche riscontrate dal lavoro in rete: prende molto del mio tempo che dovrei anche dedicare alla realizzazione delle opere in vetro e alla gestione della mia ditta individuale

Il tuo slogan/motto: fare le cose con gioia, con il diavolo in corpo e il fuoco nel cuore

Segni particolari: sono una fenice. O un trattore Lamborghini diesel: per partire ci mette una vita ma a motore avviato non si ferma più!

 

“Non ho esattamente lasciato il mio lavoro per mettermi in rete, piuttosto ho deciso di sfruttare ogni strumento possibile che la rete mette a disposizione per poter continuare a fare il mio lavoro (artigianato artistico in vetro) e per coinvolgere e appassionare la rete al mio progetto”. Ester Brunini è una persona flessibile e positiva. Si è impegnata tantissimo e con l'aiuto di tantissime persone incontrate online, ha aperto il suo negozio nella sua città (e realizzato il suo sogno). “Ho cercato di non abbattermi per la situazione economica ripensando alla canzone Disney i sogni son desideri, di felicità...Tu sogna e spera fermamente, dimentica il presente e il sogno realtà diverrà”.

 

Ciao Ester, che differenze di marketing ci sono tra online e offline?

Vendere offline è sicuramente più "semplice" da un certo punto di vista, perché i miei prodotti e le mie opere sono da vedere e toccare con mano. In più avendo il contatto diretto con la clientela posso spiegare nei minimi dettagli la lavorazione, le difficoltà e le peculiarità dei pezzi giustificandone di conseguenza il prezzo. D'altro canto non è semplice attirare clienti in uno studio o in un negozio ed è qui che internet è stato assolutamente vitale. Ho potuto raggiungere moltissime persone ed instaurare buoni rapporti commerciali anche con l'estero, come ad esempio: Giappone, Svizzera, Olanda, Belgio, Russia, Germania e Norvegia.


Hai deciso di sbarcare su internet con un piano di comunicazione? 
In realtà è stato più un gioco. Sono partita dal sito StudioGialloArgento che all'inizio non funzionava molto bene e poi mi sono iscritta su vari social network come privata: ne ho scoperto le enormi potenzialità e ho cominciato a lavorare per rendere più visibile la mia attività. Visto il successo e la risposta del pubblico ho provato molti canali fino a che a Roma ho scoperto il crowdfunding strumento che ho utilizzato per provare a realizzare il mio sogno: aprire finalmente un negozio/laboratorio a Bolzano. Anche grazie all’aiuto di un consulente, ho programmato un piano di marketing adeguato sia convenzionale che virale.

 

Quindi il tuo progetto personale è diventato collettivo?

Esatto! Sono rimasta davvero colpita dalla quantità di persone che, una volta entrate in contatto online con il mio sogno, hanno deciso di aiutarmi in tantissimi modi: con piccole e grandi donazioni o anche soltanto con un supporto morale e logistico. Ad ogni donazione poi corrispondeva un prodotto in vetro fatto da me e  (metaforicamente) anche un piccolo pezzo del mio negozio che ho aperto pochi giorni fa. In tutta sincerità senza l’aiuto di tutte le persone coinvolte in rete forse non ce l’avrei fatta.

 

Visto che il tuo lavoro è sia online che offline, ti consideri una wwworker oppure no ?
Credo di si, il futuro sarà una fusione tra quella che è tradizione e manodopera e quello che è rete. La considero una tappa obbligata e molto interessante. Ora utilizzo la rete soprattutto per poter mostrare ai clienti alcune lavorazioni, via video, che in altro modo rimarrebbero solo esperienza personale. Essere online diventa per me maggior potere di vendita ma anche strumento di conoscenza ed educazione.

 

Cosa pensi siano i wwworkers?
Credo di aver definito i wwworkers, nel mio immaginario, come una serie di persone che hanno compreso le potenzialità enormi della rete e la sfruttano in ogni sua sfumatura.


Il libro dei wwworkers

libro1Wwworkers (Gruppo24Ore) è un manuale scritto da Giampaolo Colletti, con la prefazione di Andrea Rota (eBay) e la postfazione di Luca Tremolada (Sole24Ore).

Il libro degli artigeni

libro ArtigeniSEI UN GENIO! è il nuovo libro di Giampaolo Colletti edito da Hoepli. Racconta la rivoluzione degli Artigeni con 150 storie di artigiani e lavoratori dalle idee geniali. Acquista online

wwworkers su Metro

Metro 08062016 tagliata

Leggi gli articoli su Metro

wwworkers su Millionaire

Millionaire Giugno
Leggi gli articoli su Millionaire

I wwworkers sono raccontati su

fatto-quotidiano metro nova-24 millionaire